Logo
focsiv
Condividi

A essere centro del dibattito internazionale sul giornalismo e sulle sfide dello sviluppo globale sarà  Torino. Tra l’11 e 12 giugno, presso l’Arsenale della Pace si terrà il 2° Forum Internazionale organizzato da DevReporter Network, la rete di giornalisti e operatori della cooperazione allo sviluppo, enti locali, docenti universitari di numerosi provenienti da numerosi paesi nel mondo. 

"Superare il concetto di aiuto, dare spazio ai protagonisti del Sud del mondo, distinguere tra cooperazione ed emergenza, sono solo alcuni dei punti che saranno discussi nel Forum e contribuiranno alla stesura del Vademecum” sostiene Umberto Salvi, presidente del Consorzio Ong Piemontesi, promotore per l’Italia di DevReporter Network “Le sfide dello sviluppo globale divengono sempre più complesse, urgenti e interrelate tra di loro. Per questo è di estrema importanza fornire un’informazione corretta, tempestiva e comprensibile al grande pubblico”.

L’obiettivo della due giorni, e più in generale del Network, è quello di migliorare la qualità delle informazione riguardante le sfide dello sviluppo e in particolare di arrivare a un Vademecum di raccomandazioni, che possa essere condiviso tra operatori di settore e giornalisti.

Nella prima giornata, giovedì 11 giugno, la mattinata sarà dedicata all’esposizione interattiva e allo scambio di buone prassi, uno spazio chiamato “DevReporter Open Space” aperto al pubblico. Nel pomeriggio, invece giornalisti e operatori della cooperazione avranno modo di confrontarsi durante un workshop, alla fine di cui emergerà un Vademecum condiviso su come comunicare la cooperazione. Il secondo giorno si svolgerà una tavola rotonda pubblica dal titolo “Development journalism: come informare il grande pubblico sui temi dello sviluppo e della cooperazione internazionale”.

All’interno del Forum sono previsti interventi da parte di grandi nomi del giornalismo internazionale, quali come Ahmad Ashour, di Al Jazeera Public Liberties & Human Rights, Chris Arsenault, di Thomson Reuters Foundation, Ziad Maalouf di Radio France International, Cristina Mas di ARA, Ellen de Lange di OneWorld e molti altri.

Il Forum è promosso dal Consorzio delle Ong Piemontesi, dalla Federazione delle Ong Catalane e da Resacoop, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, l’Associazione Stampa Subalpina, il Caffè dei Giornalisti, la Regione Piemonte, l’Università degli Studi di Torino, il Coordinamento Comuni per la Pace, e il Centro Piemontese di Studi Africani.

Clicca qui per visualizzare il programma completo.

N.B.: [La partecipazione alla Tavola Rotonda prevista per il pomeriggio di venerdì permette il riconoscimento di 4 crediti formativi per i giornalisti (per i giornalisti interessati al riconoscimento dei cretidi è necessario registrarsi dal sito SIGeF, per tutti gli alitr la partecipazione è libera)]

Photocredits: Carleton University